Chirurgia Rigenerativa

  1. Homepage
  2. Chirurgia Rigenerativa

Chirurgia rigenerativa, il corpo che ripara se stesso

La chirurgia rigenerativa è una branca della chirurgia che consiste nell’innesto di cellule e tessuti del paziente da una zona del corpo ad un’altra da riparare. La particolarità di questo tipo di chirurgia sta nel fatto che si tratta di tessuto autologo, ovvero prelevato dal paziente stesso. Questo fa sì che i rischi siano limitati o assenti.

Applicazioni della chirurgia rigenerativa

La medicina e la chirurgia rigenerativa sono impiegate in vari ambiti, ad esempio per curare le ulcere e le grandi ferite; in medicina estetica trova grande impiego nella chirurgia della calvizie e negli interventi di ringiovanimento. I progressi scientifici nell’ambito della medicina rigenerativa auspicano ad importanti risultati anche per la cardiochirurgia. Gli agenti che vengono utilizzati maggiormente nella medicina e chirurgia rigenerativa sono le piastrine e le cellule staminali.  Nel primo caso ci si riferisce al PRP, ovvero Plasma Ricco di Piastrine, ricavato dalla centrifugazione di un campione di sangue del paziente. Nel secondo caso le cellule staminali impiegate vengono ricavate dal prelievo di tessuto adiposo, anch’esso sottoposto a centrifugazione.

Cellule staminali e PRP per rigenerare la pelle

Le cellule staminali sono alla base della chirurgia rigenerativa. Il loro utilizzo in medicina è dovuto al fatto che hanno enormi potenzialità proliferative e sono in grado di rinnovarsi. Innestando delle cellule staminali embrionali in un tessuto danneggiato, queste determineranno la generazione di nuove cellule, dunque la riparazione di quel tessuto. Le cellule staminali possono essere prelevate da vari tessuti del corpo ma generalmente si preferiscono il grasso e il midollo. I fattori di crescita sono il secondo “ingrediente” alla base della medicina e chirurgia rigenerativa, questi sono utilizzati nella forma del PRP e possono essere impiegati in associazione alle cellule staminali. Il loro compito è stimolare la crescita delle cellule. L’impiego di cellule staminali e fattori di crescita in medicina e chirurgia promette il raggiungimento di risultati sempre più ad ampio raggio. Attualmente si è ancora in una fase molto giovane della ricerca ma i risultati garantiti negli interventi di ringiovanimento e rigenerazione dei tessuti sono sorprendenti.