Doppio Mento addio con Bellkyra

  1. Homepage
  2. TRATTAMENTI VISO
  3. Doppio Mento addio con Bellkyra
Doppio Mento addio con Bellkyra

Doppio Mento addio con Bellkyra

Eliminare il doppio mento senza chirurgia. Punture indolori di ATX 101 direttamente dagli Stati Uniti


Accanto ad interventi chirurgici quali il lifting del collo o la liposuzione del collo e a trattamenti estetici quali le creme al collagene contro l’adiposità sottomentoniera, una importante novità per l’eliminazione del doppio mento è appena giunta dagli Stati Uniti. Il suo nome in codice è ATX 101, e si tratta di un farmaco a base di una forma sintetica brevettata di acido desossicolico, conosciuto commercialmente in America come Kybella e qui in Europa come Bellkyra. Si tratta di un metodo sempre più richiesto grazie alla tipologia di intervento non invasiva e alla quasi totale assenza di controindicazioni.

L’azione dell’ATX 101


L’ATX 101 o Bellkyra ha come principio attivo l’acido desossicolico che è un acido già presente nel nostro organismo in quanto è secreto dal fegato. La biocompatibilità è assicurata. La sua funzione è quella di distruggere i grassi nelle zone in cui viene iniettato e di eliminarli attraverso il sistema linfatico. Allo stesso tempo nella zona in cui il grasso viene distrutto si attiva una reazione del tessuto che produce nuovo collagene, il quale provoca un salutare ricompattamento della pelle. In Europa l’utilizzo di AXT 101 è stato autorizzato solo per l’adiposità sottomentoniera. Ma non è da escludere il suo uso in futuro in altre aree di trattamento per adiposità localizzate.

Caratteristiche del trattamento con ATX 101


Il prodotto viene iniettato nell’area specifica del mento attraverso un ago sottilissimo da introlipoterapia ed è un trattamento che deve assolutamente essere eseguito da medici abilitati a farlo. Il trattamento non necessita di anestesia, si esegue ambulatorialmente e la seduta dura pochi minuti. Generalmente sono sufficienti 5 o 6 sedute a intervalli mensili per eliminare il problema ma già dopo il primo mese cominciano a esserne visibili gli effetti, che lungo i mesi successivi si consolidano. Altra caratteristica del trattamento è l’ottimo mantenimento in quanto il grasso non tende a riformarsi.

È inoltre un trattamento ben tollerato, pare non ci siano controindicazioni. Per motivi di sicurezza ne è sconsigliato l’uso in gravidanza e durante l’allattamento oltre che essere vietato ai minorenni. Gli unici sporadici effetti collaterali registrati sono un leggero e temporaneo bruciore e arrossamento localizzato. Il farmaco non è però utilizzabile per problemi di obesità, adiposità diffusa o comunque per zone con grasso localizzato al di fuori del mento. Il medico, prima di procedere col trattamento, deve inoltre appurare che il doppio mento sia formato esclusivamente da grasso e non da problemi tiroidei o da ingrossamento dei linfonodi cervicali del collo.

Aggiungi Commento