Filler

  1. Homepage
  2. Filler
Immagine

Filler. Dona volume al volto con un trattamento naturale

Il Filler è un trattamento estetico che ha un grande successo in termini di notorietà e di risultati ottenuti contro gli inestetismi più vari, principalmente rughe ma anche perdita di volume del viso e rimodellamento degli zigomi. Attraverso iniezioni di acido ialuronico con l’ausilio di micro aghi, il medico estetico interviene nel riempimento delle rughe ma anche per completare interventi di chirurgia estetica complessi con metodi a basso impatto. Il trattamento permette di ringiovanire il viso, andando ad eliminare zampe di gallina, borse ed occhiaie ma anche di riempire e restituire volume alle labbra.

Rimodellare le labbra

L’iniezione di filler è un trattamento indicato per ottenere labbra più voluminose: si procede attraverso l’introduzione, tramite aghi, di materiali iniettabili all’interno del vermiglio delle labbra o intorno al contorno della bocca per rimodellarla secondo i desideri di chi vi si sottopone, trasformando labbra sottili e atrofiche in carnose con un intervento di chirurgia estetica poco invasivo.

Spesso si è portati a pensare che il trattamento filler sia solo uno strumento per aumentare il volume delle labbra o riempire i solchi del viso, creati dalle naturali rughe di espressione. In realtà, i medici estetici ricorrono a questo trattamento per risolvere molte problematiche estetiche, anche in ambito di chirurgia plastica, basti pensare alle interessanti soluzioni proposte in ambito di mentoplastica

Filler. Tipologie e differenze

In linea generale possiamo identificare diversi tipi di filler:

  • sintetici a lunga durata, sono i filler permanenti o semi permanenti, vale a dire non riassorbibili dalla cute. Si tratta di prodotti contenenti gel di poliacrilimmide o silicone iniettabile. In genere il medico estetico propone il filler sintetici quando il problema estetico è molto marcato, come solchi sul viso o rughe molto profonde. La durata di questi è molto lunga e inizia il lento riassorbimento dopo circa tre anni. Questo comporta alcuni rischi per la salute del paziente, come reazioni allergiche.
  • filler biologici, sono prodotti di origine vegetale e animale come il collagene bovino e il collagene autologo, gel di agarosio a base di alghe. Sono del tutto naturali che vengono spesso impiegati per il riempimento delle piccole rughe e l’aumento del volume di zigomi, guance e labbra.
  • filler acido ialuronico, rientrano tra quelli di origine naturale  maggiormente utilizzati, che presentano meno rischi per la salute del paziente.

Filler all’acido ialuronico o botox: naturale vs sintetico, quale scegliere?

Meglio il filler o il botox? Per poter scegliere in modo consapevole è opportuno conoscere le differenze tra filler e botulino. Innanzitutto il primo, di solito, è di origine naturale, visto che l’acido ialuronico è naturalmente prodotto dall’organismo e, quindi, non comporta alcun rischio di reazioni allergiche, almeno per quel che riguarda i filler temporanei. Questa sostanza riempitiva, inoltre, viene assorbita dal corpo e si può quindi procedere dopo 6 o 9 mesi ad una seconda sessione di trattamento filler. Altro vantaggio legato alle sue caratteristiche è la possibilità di correggere l’intervento, tramite l’iniezione di uno specifico enzima che è in grado di riassorbire l’acido ialuronico.
Il botulino, invece, è un composto di prodotti sintetici che vengono iniettati nella pelle: si tratta nel specifico di una versione diluita della tossina botulinica.

La scelta tra filler e botulino dipende in larga misura anche dal tipo di rughe sulle quali andrà effettuato l’intervento di riempimento: per le rughe cosiddette statiche si usa il filler, per quelle dinamiche il botulino. La medicina estetica contemporanea tende a proporre soluzioni intermedie che uniscono prodotti naturali a sintetici, in modo da ottenere un risultato più naturale possibile, coniugando gli effetti di filler e botox.

Applicazione e controindicazioni

I filler, da un punto di vista pratico, sono delle iniezioni di sostanze riempitive che vengono fatte da un medico estetico competente in ambulatorio. Non è necessaria la sedazione locale, infatti il dolore che si sente durante le punture è solo un leggero fastidio, facilmente sopportabile. Dopo l’iniezione l’unica conseguenza immediata e visibile è un leggero arrossamento e gonfiore della zona interessata che svanisce in poche ore.

Generalmente non ci sono grandi controindicazioni, ma è sempre bene affidarsi ad un medico estetico di grande esperienza per non avere brute sorprese. A questo proposito è consigliabile scegliere nell’elenco dei migliori medici estetici in Italia.

Filler in pillola

Cos’è: Il trattamento filler viene usato per il riempimento di rughe o aumentare il volume delle labbra. Il Filler è di origine naturale, acido ialuronico, e si distingue dal botulino proprio per questa sua caratteristica.

Quanto costa: In media si aggira attorno alle 250,00€ a seduta, ma prima di decidere consulta i Prezzi.

Quanto dura l’intervento: in media 40 minuti.

Tempi di recupero: uno o due giorni

Effetti indesiderati: reazioni allergiche