FORUM INFOESTETICA

  1. Homepage
  2. FORUM INFOESTETICA

Cosa vuoi sapere?

Compila il modulo qui sotto ed entra in contatto con un medico.



Cliccando su INVIA accetti il trattamento dei tuoi dati personali per le finalità richieste. Anche noi odiamo lo spam e tutti i dati in nostro possesso vengono conservati e trattati in rispetto della normativa sulla privacy aggiornata al 20 maggio 2018 decreto europeo GDPR in aggiunta al precedente d. lgs n°196 del 30 giugno 2003

FAQ

Chiedi al dottore

RINGIOVANIMENTO

Gli effetti collaterali del botulino possono essere comparsa di alcuni lividi o infiammazioni, episodi di nausea e alterazioni influenzali. Un aspetto importante da sottolineare è che i possibili inconvenienti legati ai trattamenti di botulino riguardano più la competenza del medico estetico che il prodotto in sé. Per questo la precauzione più importante per ottenere il miglior risultato è affidarsi ad un medico chirurgo competente. Il botulino è un prodotto che contiene la tossina botulinica, la quale viene somministrata attraverso iniezioni dirette nelle zone colpite dalle rughe di viso e collo, nella maggior parte dei casi. Grazie all’iniezione di botulino direttamente sul muscolo, il farmaco avrà un effetto anestetizzante e in breve tempo si avrà un effetto di ringiovanimento della pelle.
Category: RINGIOVANIMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ESTETICA VISO

La durata del trattamento filler può variare. Quando si parla di filler si fa riferimento alle iniezioni di prodotti a base di acido ialuronico e altre sostanze, che il medico estetico provvede a somministrare direttamente nella zona di interesse con delle siringhe che dispongono di un ago molto sottile, allo scopo di creare un effetto di riempimento e aumentare così il volume di labbra, rughe sulla fronte, solco lacrimale, ecc.. Essendo completamente riassorbibile, la durata del trattamento estetico può variare dai sei mesi ad un anno, a seconda della zona e del trattamento eseguito.
Category: ESTETICA VISO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ESTETICA CORPO

I rischi della gluteoplastica sono relativamente pochi e possono essere elencati come segue:
  • sentire le protesi ai glutei al tatto, soprattutto quando si scelgono impianti ai glutei voluminosi o quando la paziente è molto magra;
  • infezioni che generalmente si curano facilmente nel post operatorio;
  • dolore nel post-operatorio causato dalla posizione seduta che dovrà necessariamente mantenere nel primo giorno dopo l’intervento.
Ricorrere ad un lifting ai glutei può essere utile quando per diverse cause, l’età, la sedentarietà o per costituzione, è necessario sollevare i glutei chirurgicamente. Il primo pensiero legato ad un intervento di chirurgia estetica riguarda sempre le complicazioni, il dolore e la tipologia di pazienti che dovrebbe evitare questo tipo di trattamento.
Category: ESTETICA CORPO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ESTETICA VISO

Le cose da fare dopo una blefaroplastica, l’intervento di chirurgia estetica agli occhi, sono dei piccoli accorgimenti. Essendo la zona del trattamento molto sensibile il chirurgo estetico fornirà al paziente tutte le indicazioni per il pre-operatorio e il post-operatorio con tutta una serie di accorgimenti da adottare in fase di convalescenza, per arrivare al miglior risultato possibile. Dopo un intervento estetico di blefaroplastica è bene considerare almeno dieci giorni di convalescenza in cui il paziente dovrà stare molto attento a non affaticare gli occhi. Lividi e gonfiore agli occhi spariscono nel giro di una settimana ma è possibile che ci sia qualche manifestazione di dolore o tensione quando si chiudono le palpebre. Lettura, uso prolungato del computer e uso delle lenti a contatto sono tutte attività sconsigliate appena usciti da un intervento estetico agli occhi.
Category: ESTETICA VISO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ESTETICA VISO

L’intervento per rifarsi il naso è uno degli interventi più richiesti sia per il miglioramento dell’aspetto del viso che per motivi funzionali alla respirazione, causati dal setto nasale deviato. Il dolore post operatorio in un intervento di rinoplastica dipende dall’entità del problema che il chirurgo estetico si trova ad affrontare. Il dolore dopo una plastica al naso di solito è dovuto ai tamponi che provocano dei leggeri fastidi, ma ad oggi esistono delle tecniche e strumenti chirurgici che permettono di rifarsi il naso senza tamponi. In linea generale, dopo un intervento di rinoplastica il dolore è facilmente gestibile con antidolorifici prescritti dal chirurgo plastico e rispettando le indicazioni fornite dal personale medico per una convalescenza sicura e senza traumi per la zona operata.
Category: ESTETICA VISO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DECOLTE'

Ad oggi i rischi di una mastoplastica additiva sono notevolmente ridotti, grazie ai materiali di alta qualità come gel silicone coesivi che utilizzano i chirurghi plastici nella gran parte degli interventi di chirurgia estetica al seno. Tra i rischi che si possono verificare ancora oggi rientra la contrattura capsulare del seno che si forma attorno alla protesi. Questa capsula, che si forma naturalmente come difesa dell’organismo da un impianto esterno, può causare nel 10% dei casi un indurimento del seno. Per questo è bene monitorare spesso la salute del seno e in caso di dubbi è consigliabile rivolgersi quanto prima al proprio chirurgo estetico.  
Category: DECOLTE'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIRURGIA INTIMA

La chirurgia intima non è solo femminile anche se gli interventi di chirurgia estetica intima femminile sono quelli maggiormente conosciuti e negli ultimi anni la richiesta di interventi come ringiovanimento vaginale e labioplastica sono notevolmente aumentati, anche grazie ad una nuova consapevolezza di benessere fisico e interiore delle donne di tutte le età. Ma la chirurgia intima femminile è solo una parte di questo settore della chirurgia estetica, infatti esistono una serie di trattamenti dedicati alla chirurgia intima maschile come la penoplastica, falloplasticae ingrossamento penieno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ESTETICA CORPO

Molti si chiedono quale sia la differenza tra liposuzione e liposcultura. Infatti liposuzione, liposcultura, lipofilling sono tutti trattamenti di chirurgia estetica che hanno delle caratteristiche peculiari, ma spesso non è facile distinguere uno dall’altro. Tutte hanno in comune la possibilità di intervenire sul grasso corporeo, vediamo in che modo. La liposuzione è un intervento di chirurgia estetica che viene anche definito lipoaspirazione ed è utilizzato per rimuovere la quantità di grasso in accesso localizzata in alcune zone del corpo, generalmente cosce, fianchi, addome, ma anche guance e mento. L’evoluzione diretta della liposuzione è la liposcultura che permette non solo la rimozione dell’adipe in eccesso ma anche un rimodellamento del corpo e soprattutto permette di creare un profilo corporeo regolare e armonico. Le irregolarità della pelle possono essere facilmente riempite con un altro trattamento estetico, il Lipofilling, conosciuto anche come lipostruttura, che per l’appunto consiste nel togliere tessuto grasso da una zona del corpo per utilizzarla come riempimento naturale in altre zone del corpo.
Category: ESTETICA CORPO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EPILAZIONE

L’epilazione con luce pulsata sui peli biondi è meno richiesta infatti la maggior parte delle persone che si affida ad un medico estetico per l’epilazione a luce pulsata presenta una peluria scura in molte zone del corpo e del viso, che vuole necessariamente eliminare. Grazie ai trattamenti di epilazione a luce pulsata anche chi ha i peli biondi può ottenere dei buoni risultati. La differenza tra epilazione laser ed epilazione a luce pulsata risiede proprio in questo dettaglio. Il trattamento di epilazione laser si basa su un raggio che colpisce il bulbo del pelo distinguendo il colore del bulbo da quello della pelle, mentre con la più recente tecnologia a luce pulsata non è un solo raggio a colpire il bulbo ma un intero fascio di raggi luminosi che possono essere orientati in base alle zone. Di fatto, dunque, la capacità e le possibilità di risultati su peli biondi della luce pulsata sono nettamente superiori rispetto alla depilazione laser.
Category: EPILAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DECOLTE'

Le cicatrici della mastopessi e degli altri interventi sul volume del seno possono spaventare ma è possibile camuffarle. Le donne che scelgono di sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica al seno possono avere come esigenza quella di ingrandire le mammelle, con una mastoplastica additiva, ridurre il volume dei seni, con una mastoplastica riduttiva, oppure hanno l’urgenza di riappropriarsi di un seno sodo e stabile. Per risolvere il problema di un seno cadente dopo l’allattamento, per un eccessivo e repentino dimagrimento o per l’età, il chirurgo estetico interviene con una mastopessi. Essendo un intervento di chirurgia estetica al seno, è normale che i primi dubbi delle pazienti siano relativi alle dimensioni delle cicatrici. Prima di tutto è bene sottolineare che il tipo di cicatrici varia a seconda della tipologia di incisione. La tecnica che viene più usata per la mastopessi è quella con l’incisione perareolare e verticale. La cicatrice verticale al seno può spaventare ma in breve tempo sarà minimamente percettibile. La mastopessi con incisione perareolare implica una cicatrice circolare nella parte sottostante all’areola del seno e generalmente questa opzione di intervento viene scelta per interventi su seni di piccole dimensioni. Mentre nel caso di seni di grandi dimensioni, viene usata la tecnica di incisione mista: periareolare, verticale e orizzontale. L’incisione a T rovesciata permette di camuffare facilmente la cicatrice orizzontale dal naturale solco del seno. Infine, una tecnica ulteriore di incisione è la mastopessi round block dove l’incisione avviene attorno all’areola, di conseguenza le cicatrici sono meno visibili.
Category: DECOLTE'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *