Otoplastica

  1. Homepage
  2. Otoplastica
Immagine

Otoplastica. Rimodellare le orecchie per sentirsi a proprio agio

L’otoplastica è un intervento chirurgico per rimodellare le orecchie, che viene effettuato da chirurghi estetici per correggere le orecchie a sventola, le asimmetrie delle pieghe di cartilagine e la sporgenza dei due padiglioni, nel caso in cui le orecchie non fossero perfettamente simmetriche.  Essendo un intervento molto semplice direttamente sulla cartilagine, è possibile praticare l’otoplastica anche nei bambini di età superiore ai sei anni, età che coincide con lo sviluppo completo dell’orecchio. L’operazione di otoplastica ha una durata media di circa mezz’ora, in anestesia locale. Solo nel caso di interventi sui bambini il chirurgo estetico provvederà ad una sedazione generale. La breve durata e la semplicità dell’intervento di rimodellamento dell’orecchio consentono al paziente di tornare a casa nello stesso giorno dell’operazione.

Intervento di rimodellamento dell’orecchio. La tecnica chirurgica

Tecnicamente, viene praticata un’incisione nella parte retrostante all’orecchio, dove il chirurgo provvederà a rimodellare la cartilagine e ridurre così l’effetto dell’orecchio a sventola, avvicinando le orecchie alla testa e posizionandole in modo tale da migliorare l’equilibrio di tutto il volto. L’incisione coincide con la piegatura naturale dell’orecchio, per questo le cicatrici sono impercettibili. Il chirurgo provvederà a posizionare un cerotto con benda elastica e fisserà degli appuntamenti successivi per le medicazioni. Nel giro di circa cinque giorni il paziente potrà tornare alla vita normale, facendo attenzione a mantenere in sicurezza i padiglioni auricolari.

Le tecniche chirurgiche utilizzate per questo tipo di operazione sono di diverso tipo:

  • otoplastica laser
  • rimodellamento della cartilagine dell’orecchio

L’utilizzo della tecnologia laser per l’intervento di otoplastica ha il vantaggio di minimizzare notevolmente l’incisione e di conseguenza la cicatrice, che già di sua natura, come precedentemente detto, coincide con la piega naturale dell’orecchio.

Rischi e conseguenze dell’otoplastica

Come ogni intervento, anche per l’otoplastica è possibile che si presentino dei rischi, considerando che si tratta di intervento di chirurgia estetica. In generale alcuni rischi possono essere evitati grazie alle analisi e visite pre-operatorie richieste dal chirurgo, riguardanti ad esempio, la coagulazione del sangue, la pressione sanguigna e le abitudini e stili di vita da correggere (come il fumo). I rischi più pertinenti all’intervento di otoplastica, che si manifestano raramente sono:

  • un possibile disequilibrio delle orecchie, vale a dire la mancanza di equilibrio tra altezza, larghezza e inclinazione dell’orecchio rispetto alla testa. Questo rischio può verificarsi se il chirurgo estetico non ha abbastanza esperienza oppure non è un chirurgo estetico qualificato (consulta i migliori chirurghi estetici in tutta Italia).
  • un possibile problema di ritorno dell’orecchio a sventola nel corso del tempo. Infatti la cartilagine essendo molto elastica può riproporre lo stesso problema, risolvibile con un nuovo intervento.
  • la possibile modifica della forma dell’orecchio a causa del cedimento delle suture.

Otoplastica in pillola

Cos’è: intervento di chirurgia estetica per rimodellare le orecchie. Lo scopo dell’intervento è quello di risolvere il problema delle orecchie a sventola.

Quanto costa: circa 3.000€ ma, prima di decidere, consulta i prezzi

Quanto dura l’intervento: circa 1/2 ora.

Tempi di recupero: Circa 1 settimana

Effetti indesiderati: in rari casi infezioni e sanguinamento, disequilibrio delle orecchie e ripresentarsi del problema.