Vaginoplastica

  1. Homepage
  2. Vaginoplastica

Vaginoplastica- Cos’è e perché si richiede

La vaginoplastica è un intervento di chirurgia estetica vaginale che comprende una serie di trattamenti di chirurgia intima volti a migliorare o ringiovanire l’aspetto estetico delle parti intime femminili. Tutte le donne in buona salute possono richiedere l’intervento di vaginoplastica, consultando il proprio medico specialista prima di sottoporsi al trattamento. Si tratta di interventi chirurgici non invasivi, la maggiorparte dei quali svolti in day surgery e con decorso post-operatorio piuttosto breve. Tra gli interventi di vaginoplastica più richiesti troviamo:

L’intervento di vaginoplastica si esegue principalmente per migliorare l’aspetto estetico della vagina. Alcuni difetti vaginali possono essere di natura congenita come ad esempio l’ipertrofia delle piccole labbra o un eccesso adiposo nella zona pubica. Altre invece possono essere conseguenti a eventi naturali come il parto o l’invecchiamento fisiologico, che spesso causano il rilassamento delle pareti vaginali. Anche l’avvento della menopausa può causare un indebolimento dei muscoli vaginali, e cioè comporta spesso il prolasso della vescica o la perdità di elasticità della vagina.

 Le patologie legate agli inestetismi dei genitali femminili possono portare a dei malesseri psicologici o intaccare l’autostima personale. Tuttavia, prima di sottoporsi all’operazione di vaginoplastica è necessario consultare il proprio medico per valutare l’iter migliore da intraprendere.

Come avviene l’intervento di vaginoplastica

L’intervento di vaginoplastica viene eseguito solitamente tramite laser in quanto questo strumento permette un’ estrema precisione nell’esecuzione, riduce il sanguinamento nella paziente e prevede tempi di guarigione molto più rapidi. L’operazione consente di:
  • aumentare il tono e l’elasticità dei muscoli vaginali
  • diminuire il diametro interno ed esterno della vagina
  • eseguire un rimodellamento e rinforzare la zona del perineo
Durante l’intervento di vaginoplastica il chirurgo inietta una miscela di anestetici locali e adrenalina nelle pareti anteriori e posteriori della vagina. Il restringimento delle pareti vaginali avviene con apposite suture eseguite in base alla fisionomia della paziente. Ad intervento ultimato è consigliabile applicare del ghiaccio localmente per attenuare possibili fastidi o gonfiori. Il decorso post-operatorio è piuttosto breve ed indolore e la dimissione della paziente avviene solitamente entro 4/5 ore dall’intervento. I prezzi dell’intervento di vaginoplastica variano da un minimo di 2.500 € ad un massimo di 3.000 €.

VINCI INFOESTETICA

SCOPRI