Vene varicose

  1. Homepage
  2. Vene varicose

Vene varicose. Le vene ingrossate che rovinano le gambe

Con vene varicose (o varici) si intendono quelle vene che subiscono un processo di dilatazione a seguito di alcuni fattori come:
  • sbalzi ormonali causati dalla gravidanza, dalla menopausa o dall’uso della pillola anticoncezionale
  • ereditarietà
  • insufficienza venosa
  • obesità
  • esposizione al sole
  • stile di vita.
In genere sono soggetti alle vene varicose le persone che passano molte ore in piedi per lavoro. La loro forma è irregolare e si riconoscono perché la dilatazione della vena determina un ingrossamento della stessa che assume, in alcuni casi, un colore violaceo o bluastro. Le vene varicose, di solito, si presentano nelle gambe, in particolare nelle cosce e sui polpacci. Si possono riconoscere diversi tipi di vene varicose:
  • le emorroidi che possono presentarsi anche nella zona dell’ano e della vagina in particolare nel periodo della gravidanza
  • i capillari, che si presentano spesso sulle gambe e sul volto, si distinguono dalle vene varicose per la loro dimensione ridotta e la loro caratteristica a rete

Sintomi delle vene varicose

Numerosi sono i sintomi che accompagnano l’insorgere delle vene varicose. Oltre all’ingrossamento delle vene possiamo includere:
  • gonfiore alle caviglie e ai polpacci
  • dolore alle gambe o senso di pesantezza
  • crampi alle gambe
  • pruriti alle gambe, spesso confusi come sintomo di pelle secca
  • pelle scolorita in coincidenza delle zone delle vene varicose
Nel caso in cui compaiano questi sintomi è opportuno rivolgersi al medico poiché potrebbero indicare la presenza di problematiche più gravi. Per questo tipo di disturbo la diagnosi può essere effettuata da un esperto in medicina vascolare o un chirurgo vascolare, esperti nei disturbi dei vasi sanguigni.

Chirurgia laser per rimuovere le vene varicose

Si può intervenire sulle vene varicose con la chirurgia laser, sarà opportune dunque consultare un chirurgo estetico qualificato (consulta i migliori chirurghi estetici in tutta Italia). Esistono diverse tecniche per intervenire sulle vene varicose:
  • asportazione chirurgia di vene malate
  • scleroterapia, vale a dire chiusura delle vene malate con l’ausilio di uno specifico prodotto liquido o schiumoso
  • laser endoluminale
Il trattamento laser è particolarmente indicato per le vene varicose delle gambe, indirizzando il trattamento direttamente dentro la vena e non sulla superficie come invece può avvenire con l’operazione effettuata sui capillari. Il vantaggio del trattamento laser delle varici è sicuramente l’assenza di incisioni chirurgiche e una migliore ripresa nel post operatorio.

Vene varicose in pillola

Cos’è: Le vene varicose sono delle vene che hanno subito una forte dilatazione per cause correlate a fattori ereditari, obesità, stili di vita o sbalzi ormonali. Quanto costa: 200 euro circa, ma prima di decidere consulta i Prezzi. Quanto dura l’intervento: a seconda della tipologia di intervento Tempi di recupero: 10 giorni circa Effetti indesiderati: è possibile la ricomparsa di varici